Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

Una scuola mostruosa

“Una scuola mostruosa”

di Jeremy Strong

illustrazioni di Gabriella Carofiglio

Sinnos, 2016

(8 – 9 anni)

copertina con frankie e i suoi insegnanti mostri_il rosicchialibri

Frankie è il più alto della scuola, timido e taciturno non reagisce mai quando i suoi compagni lo prendono in giro e fingono di guardarlo col binocolo (perché la sua testa è troppo in alto). Non c’è proprio niente che impedisca ai compagni di Frankie di prendersi gioco di lui, così i suoi genitori decidono di mandarlo per una settimana in una scuola nuova: la Scuola dei Mostri.

Ma cosa si impara in una Scuola di Mostri?

Frankie lo scoprirà già il primo giorno: proprio durante la prima lezione una maestra vampira insegna a tutta la classe la nobile arte del vampirismo (mantelli svolazzanti, denti aguzzi… tutto il pacchetto vampiresco). Nei giorni successivi si alterneranno anche altri professori: un lupo mannaro, un fantasma senza testa e uno spettro ed ognuno insegnerà ai ragazzi la sua “specialità”.

Terminate le lezioni nella Scuola di Mostri Frankie, che è stato il migliore della sua classe, è pronto a tornare nella sua vecchia scuola e terrorizzare tutti! Con quello che ha imparato ora è in grado di spaventare chi lo ha preso in giro per la sua altezza.

Inutile dire che Frankie riesce nel suo intento però… fa scappare proprio tutti! Ma lui voleva solo spaventarli, non farli scappare, voleva solo degli amici che non lo prendessero in giro (e anche vendicarsi un po’, ma poco).

Sicuramente gli amici non lo prenderanno più in giro, però Frankie rischia di rimanere da solo… di nuovo!

Un racconto godibilissimo, veloce da leggere e pieno di piccoli imprevisti che sorprenderanno il lettore.

Ma Frankie impara davvero a trasformarsi in mostro? Oppure le trasformazioni mostruose di questo libro sono solo… metafore del coraggio?

Basta leggerlo per scoprirlo!

Per lettori mostruosi a partire dagli 8 anni.

Libro stampato con la font LEGGIMI © Sinnos.

H!

 

www.sinnos.org

(immagine: la copertina del libro)

twitter.com/rosicchialibri

instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*