Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

TRAM!

“Tram!”

di Ilaria Caroli

illustrazioni di Alberto Casagrande

Lavieri, 2019

(per tutti)

Che cos’è un tram?

Il tram è un sogno giallo che corre sui binari.

Il tram è un mezzo di trasporto antico in un mondo sempre più moderno.

Il tram ha un percorso obbligato, ma le sue rotaie si snodano per tutta la città, percorrendo parchi, strade eleganti, mercati e i bellissimi negozi del centro.

Basta un biglietto per andare lontano.

Il tram è un guscio che si prende cura dei suoi passeggeri: le storie urlate e quelle mai raccontate, i grandi amori, le frasi non dette, ma anche parole di circostanza e momenti di dolcezza infinita.

Il tram sa cullare con un dolce dondolio, una danza leggera accompagnata dalla sua voce: DLING DLING DLING! Lui è qualcosa di vivo, un satellite che gira intorno alla città e la abbraccia con i suoi binari. Un mezzo di trasporto romantico per tornare a casa e – forse – il suo romanticismo lo deve proprio ai suoi percorsi obbligati, allo scivolare leggero sui binari, senza scossoni, senza fretta…

Nemmeno le ombre della notte fermano il tram, che sa sempre dove andare anche quando la nebbia avvolge la città, le toglie i colori e inghiotte tutto.

Il tram è un piccolo mondo congelato nel tempo che coccola i suoi passeggeri, un intreccio di binari pieni di promesse.

Questo libro è un’opera d’arte, non solo per le parole poetiche di Ilaria Caroli, ma anche per le illustrazioni coloratissime di Alberto Casagrande che ricordano molto lo stile dei manifesti pubblicitari degli anni ’40.

Blu, rosso, giallo e nero (e ovviamente il bianco delle pagine) sono i colori che accompagnano il tram e suoi passeggeri in un mondo grafico che segue le linee della metropoli. Solo alla fine compare anche il verde, perché il tram sogna di viaggiare al di fuori dei suoi confini, al di fuori della città ed estendere ovunque le sue rotaie avvolgenti.

Un viaggio che è anche un viaggio nella grafica e nel colore, un intreccio di linee dove il lettore viene accompagnato in ogni pagina da un uccellino azzurro (da trovare nelle illustrazioni!) che segue tutte le tappe del tram.

Un libro che non si ferma al formato “obbligato” delle sue pagine ma si allunga, raddoppia le sue pagine, si moltiplica, così da offrire altre scene agli occhi del lettore quelle immagini che non potevano essere costrette in una sola piccola pagina.

Un racconto perfetto da leggere ad alta voce, ma anche un lavoro di grafica eccezionale dove ogni volta si scoprono dettagli nuovi, e mi raccomando: seguite con attenzione tutte le azioni dell’uccellino azzurro!

Se non avete mai preso il tram questo libro vi farà venire voglia di salirci per continuare a fantasticare…

H!

www.lavieri.it

(immagine: la copertina del libro e alcune pagine interne)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.