Categorie  ROSICCHIA LA CURIOSITÀ

STUART LITTLE… UN TOPOLINO?

little

Non tutti sanno che “Le avventure di Stuart Little” oltre ad essere un film del 1999 che ha avuto un seguito ed una serie animata, in realtà è il primo libro di uno dei più conosciuti autori per ragazzi americani: E. B White (più famoso per il romanzo “La tela di Carlotta”, 1952).
Come sempre il libro e il film differiscono in molti punti.
Il romanzo esce nel 1945 e narra la storia di Stuart, un bambino newyorkese piccolissimo nato nella famiglia Little, così piccolo da “avere i modi educati e timidi di un topolino”, tanto che nelle illustrazioni di Garth Williams il personaggio è proprio rappresentato come un topo.
Dalla “persona” al “personaggio” il passo è breve, e Stuart viene spesso identificato con un topolino.
Le avventure di Stuart sono tutte legate alla sua statura e alla famiglia Little che si adatta alla sua particolarità, tranne il gatto di casa che – ovviamente – torna ad essere un predatore.
In realtà i due film sono stati tratti entrambi dall’unico romanzo che non ha mai avuto un seguito, perché l’ipocondriaco White, temendo di morire, concluse il romanzo in tutta fretta (in realtà visse ancora per 40 anni dopo la pubblicazione).
H!

(immagini: la copertina dell’edizione americana, l’edizione italiana di Fabbri/Bompiani e la locandina del film)

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.