Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

Rosa a pois

“Rosa a pois”

di Amélie Callot

illustrazioni di Geneviève Godbout

LupoGuido, 2018

(per tutti)

Adèle è la proprietaria di un bellissimo caffè, l’unico dei dintorni nel piccolo villaggio che si affaccia sull’oceano: Il grembiule a pois. E Adèle un grembiule a pois lo indossa davvero per servire i suoi clienti: un grembiule ROSA A POIS.

Il piccolo caffè è un luogo di incontro per tante storie e tutti lo frequentano volentieri per la gentilezza di Adèle e i prodotti freschissimi che le rifornisce Lucas, il fruttivendolo. La domenica, quando non lavora, Lucas porta anche i fiori con cui la ragazza decora i tavolini del caffè: una rosa, una margherita, un tulipano.

Adèle è meravigliosa e sempre allegra, molto attenta ai piccoli dettagli, per questo i suoi clienti la adorano, ma c’è una cosa capace di spegnere il suo entusiasmo: la pioggia.

Proprio quando piove Adèle si adombra, perde il suo buonumore e si chiude in casa finché non torna a splendere il sole. Non ha nemmeno voglia di aprire il suo adorato caffè, del resto nei giorni di pioggia non viene nessuno.

Però… (che storia sarebbe senza un però?).

Un giorno Adèle trova un paio di stivali da pioggia rosa dimenticati nel suo caffè. Sono di una persona con i piedi piccoli, come lei, con un minuscolo sole inciso sulla suola. Un altro giorno trova un impermeabile proprio della sua taglia, tutto rosa, perfetto… ma le sorprese non sono finite.

Chi può aver dimenticato tutte quelle cose? Sono indumenti per ripararsi dalla pioggia che le calzano proprio a pennello! Ovviamente al caffè nessuno sa niente…

La bellissima storia di Adèle ci ricorda che anche le persone più allegre attraversano i giorni di pioggia e spesso in quei momenti si ritrovano sole (come il caffè che resta vuoto quando il tempo è brutto, in pochi sanno essere presenti nei momenti bui) ma – per fortuna – esistono nelle vita di ognuno delle persone speciali che, anche se non possono far smettere di piovere, sono capaci di aiutare gli altri a camminare sotto la pioggia.

Una storia dolcissima sull’amicizia che ti aiuta a superare le giornate buie, una carrellata di illustrazioni stile anni Cinquanta di Geneviève Godbout (illustratrice editoriale e per la moda) che con un sapiente uso dei colori pastello accompagna le parole di Amélie Callot in un racconto straordinariamente poetico.

La carta opaca poi restituisce alle illustrazioni tutta la rotondità dei pastelli.

Un libro da regalare a chi ama il rosa, non solo per ragazzi, ma anche per adulti.

H!

 

www.guidotommasi.it/lupo-guido

(immagine: la copertina del libro)

twitter.com/rosicchialibri

instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.