Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

QUESTO E’ IL NOSTRO MONDO

QUESTO E’ IL NOSTRO MONDO

di Tracey Turner

illustrazioni di Asa Gilland

Vallardi industrie grafiche, 2020

a partire da 5 anni

Dal Sahara all’Amazzonia incontriamo venti bambini, tutti diversi ma davvero tutti uguali!

Lo stile di vita di ognuno di noi dipende dal luogo in cui viviamo e i cambiamenti climatici ci influenzano tutti. Alcuni stili di vita sono antichi, altri super moderni, altri ancora terribilmente fragili, ma fra gli uomini (e soprattutto i bambini) ci sono più similitudini che differenze.

Quindi partiamo con questo libro per un viaggio in venti tappe, dove venti bambini descrivono il loro paese e si raccontano.

Un albo illustrato pieno di dettagli che racconta ai più piccoli le differenze e le similitudini che li legano a tutti i bambini del mondo.

Il viaggio comincia in Bangladesh nella più grande foresta di mangrovie del mondo dove Nasima tutti i giorni va a scuola con la barca di suo papà.

Esrin invece vive in una città completamente scavata nella roccia che si chiama Goreme, in Cappadocia, e sa che non c’è nient’altro di simile in tutto il pianeta!

Nella savana africana troviamo Namelok che abita in una casa costruita da sua mamma e tutti i giorni può vedere elefanti, zebre, giraffe e leoni.

Ning la incontriamo a Pechino, la capitale della Cina, una città molto affollata e piena di storia. A Pechino si può ammirare la Città Proibita, dove vissero per cinque secoli gli imperatori cinesi e, poco distante, la Grande Muraglia Cinese.

Poi saliamo verso l’estremo nord, in Norvegia dove vive Nettie, che nelle lunghe notti norvegesi con le sue sorelle passa il tempo a leggere e disegnare.

Vicino al Grand Canyon in Ariziona (da circa un secolo diventato parco nazionale) invece troviamo Leo che fa parte della tribù di nativi americani Havasupai.

Monique vive a Vanuatu, un gruppo di isole nell’oceano Pacifico formate da vulcani e barriere coralline. Da grande Monique vuole diventare una biologa marina per salvare le tartarughe.

In Australia centrale poi c’è Stephen che vive nel centro del parco nazionale Uluru-Kata, un paesaggio spoglio fatto di pianure e terra rossa…

Sono tutti bambini che raccontano come vivono, come vanno a scuola, cosa vogliono fare da grandi e quanto amano il loro paese.

In ogni pagina c’è la breve storia di un bambino, l’elenco degli animali che si possono incontrare, i monumenti nazionali e la scheda del luogo con qualche dato tecnico: informazioni geografiche. popolazione, superficie, lingue parlate.

Un libro per più piccoli pieno di spunti per gettare un primo sguardo sulle tante differenze culturali del nostro mondo e per capire che vanno preservate.

H!

www.vallardi.com/

(immagine: la copertina del libro)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.