Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

Quaranta cose (in) esistenti

“Quaranta cose (in) esistenti”

AA. VV.

a cura di Carlo Sperduti

illustrazioni di Camilla Zaza

Pièdimosca Edizioni, 2019

(a partire da 8 – 9 anni)

Quaranta brevi racconti scritti da altrettanti ragazzi durante un laboratorio di scrittura a Perugia.

Quaranta modi diversi di giocare con una parola e costruirci intorno un racconto (più o meno breve).

Gli autori di questi racconti sono proprio i ragazzi che, lasciandosi trasportare dalla fantasia, hanno immaginato cose, animali, mondi e situazioni surreali partendo da una parola.

Sono nati così questi racconti freschi, spontanei, semplici e concisi come solo dei ragazzi potevano scrivere.

Un esperimento, un gioco, la dimostrazione che l’italiano è una lingua che permette di giocare con le parole, le assonanze, i neologismi impossibili e inventare personaggi e situazioni sempre diversi, sempre nuovi.

Impariamo allora cos’è un Ellefante, come il Muccello è diventato una chimera composta da una mucca e un uccello, che la Pappera è una papera nata con una lettera in più, che il Cantasma è un fantasma canterino e che il Caballo è un cavallo a cui piace ballare… Poi sarebbe bellissimo viaggiare con un Mappamodo o percorrere lo spazio con un’Astroneve, ma è altresì interessante conoscere oggetti che non esistono come gli Orchiali, il Matterasso o il Limbro.

Infine tra i racconti troverete anche anche giochi di grammatica e spiegazioni fantasiose sull’esistenza di parole che proprio non esistono (accidenti, sembra un gioco di parole)!

Questo libro ci dimostra che le parole oltre che per scrivere possono essere usate anche per giocare, per inventare, per creare sempre nuovi personaggi e nuovi mondi.

Un libro divertentissimo dalla logica spiazzante, una peculiarità che i ragazzi conoscono bene, perché sono senza filtri, quindi capaci di inventare dal nulla situazioni pazzesche senza perdere di vista la logica e, ovviamente, la morale.

In conclusione usiamo le parole dell’ideatore di tutto il progetto realizzato dalla casa editrice (appena nata) Pièdimosca:

“Questo è un libro di racconti

di scrittori dal futuro

da un futuro senza scontri,

di realtà camaleonti”.

Questo libro è nato durante un laboratorio di scrittura tenuto dallo scrittore Carlo Sperduti alle classi della Scuola Primaria Borgo XX giugno di Perugia dell’anno scolastico 2018/2019.

Gli autori hanno tutti tra gli otto e i nove anni.

Le illustrazioni di Camilla Zaza un po’ a colori e un po’ in bianco e nero completano quest’opera rendendola una piccola opera d’arte cartacea.

Il libro è stampato con la font ad alta leggibilità OpenDislexic.

H!

www.facebook.com/piedimoscaedizioni/

(immagine: la copertina del libro)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*