Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

Preistoria – Altri sguardi, nuovi racconti

“Preistoria – Altri sguardi, nuovi racconti”

di Elisabetta Serafini e Caterina Di Paolo

Settenove, 2018

(8 – 9 anni)

copertina con le scienziate che guardano i dinosauri_rosicchialibri

Che cos’è la Preistoria? E’ quella parte della storia dell’umanità che precede l’invenzione della scrittura.

Fra le pagine di questo libro l’archeologa Margareth (e il suo cane Bone) ci racconta com’è nata la sua passione per i dinosauri e la Preistoria. Tutto è cominciato da un disegno di Mary Anning, una cercatrice di fossili vissuta nell’Inghilterra della prima metà dell’Ottocento, che aveva realizzato un’illustrazione basandosi sui suoi ritrovamenti. La primaraffigurazione di dinosauri della storia!

Durante i suoi studi all’università Margareth, la voce narrante, ormai appassionata di Preistoria e paleontologia, si accorge che nei libri di storia ci sono solo uomini, e si domanda: “che ruolo ricoprivano le donne e i bambini nella storia?” Così Marghareth oltre allo studio dei dinosauri, decide di dedicarsi a tutte quelle figure importantissime che la storie si è dimenticata di citare.

La ricercatrice decide di espandere la sua visione del mondo preistorico e si accorge che la sua curiosità la porta lontano. Le nuove scoperte, i nuovi ritrovamenti, le necropoli, raccontano storie diverse da quelle scritte sui libri di fine Ottocento (e considerate valide ancora oggi): le donne facevano tutto quello che facevano gli uomini. Caccia, pesca, raccolta di frutti, raccolta di miele, le comunità di uomini del Paleolitico erano basate sulla cooperazione e l’uguaglianza. Nell’Età della pietra ogni attività era fondamentale.

L’allevamento degli animali e la capacità di coltivare vegetali fu un traguardo molto importante nella storia dell’uomo.

All’Età della pietra seguirono poi le Età dei metalli, dove si svilupparono gli utensili, la tessitura, e cominciarono a formarsi le prime città. Ogni civiltà ebbe uno sviluppo simile a quello delle altre nella storia dell’uomo, ma sempre con tempistiche e usanze diverse.

Così dall’Africa ci spostiamo nel Mediterraneo fino nei paesi nordici, per scoprire che la donna nella Preistoria non era poi così diversa dall’uomo. Ed è una donna a raccontarcelo!

Ma poi, dopo, cos’è successo?

Un punto di vista differente che approfondisce alcuni aspetti della vita nella Preistoria che la storia ufficiale ha trascurato.

Un testo per ragazzi che parte dai dinosauri ma racconta molto, molto di più.

Fra le pagine del libro trovate anche tanti QR code per approfondire i temi trattati.

H!

 

www.settenove.it

(immagine: la copertina del libro)

www.ilrosicchialibri.it

twitter.com/rosicchialibri

instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*