Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

MONDO D’OMBRA

MONDO D’OMBRA

di Maria Loretta Giraldo

Edizioni San Paolo, 2021

a partire da 11 anni

In un mondo distopico dove delle Ombre nere oscurano il cielo e inghiottono tutto quello che è vivo, gli uomini sono costretti a nascondersi sottoterra per sfuggire alla minaccia dell’oscurità.

Delisia e la sua famiglia vivono in una grotta da molto tempo anzi, lei nelle grotte c’è proprio nata, ed è nato anche suo fratello Henis che ha poco più di tre mesi.

Eppure gli uomini prima delle Ombre vivevano nelle case, avevano la televisione e internet, ma ormai da molto tempo devono nascondersi come topi.

Anche le grotte in cui vive Delisia ogni giorno diventano meno sicure, perché le ombre che erano immobili all’orizzonte si stanno spostando.

Delisia e la sua famiglia devono partire.

Però la madre della bambina è molto malata: Delisia deve partire da sola con suo fratello, anche se non è mai stata fuori dalle grotte. Ricevute le istruzioni da suo padre su come si governa una barca, comincia il viaggio.

Delisia deve scendere lungo il fiume Divalgo, raggiungere il mare e trovare Porto Bairo dove qualcuno la sta aspettando.

Però in un mondo ormai privo di ogni cosa il viaggio non è semplice, così Delisia perde quasi subito la piccola barca con il prezioso carico di cibo.

Quando ormai le sembra di non riuscire a sopravvivere un aiuto inaspettato arriva dal bosco e ha la forma di un uomo, di un cane e di una capra.

L’uomo taciturno, che Delisia chiama Uyà, provvede a nutrire lei e suo fratello e gli trova anche una casa in cui potersi riparare.

Ma le Ombre continuano ad avanzare…

Bisogna scappare, non basta nascondersi perché le Ombre trovano qualsiasi essere vivente: si addensano sulle case e sulle città portando via la vita e lasciando intatto ciò che invece è in animato.

Gli uomini sono destinati a nascondersi e a fuggire in porzioni di terra sempre più piccole, una fuga che non finisce mai.

Un romanzo di formazione ambientato in un mondo quasi post apocalittico dove le Ombre che oscurano il cielo inghiottono esseri viventi e porzioni di paesaggio. Nemmeno il governo riesce a far fronte alla minaccia nera e non resta che nascondersi dove c’è ancora la luce. Delisia in poco tempo deve trovare il modo di salvare se stessa e suo fratello, deve imparare a sopravvivere in un mondo deserto e capire quali sono le sue priorità. Alla fine la bambina affronta tutto quello che le accade a testa alta e trova sulla sua strada tanti amici (disperati come lei) pronti ad aiutarla.

Questa storia viene raccontata da Delisia in persona, nove anni dopo l’inizio del suo viaggio.

All’inizio non è chiara l’ambientazione del romanzo, sembra di trovarsi in un mondo preistorico dove gli uomini vivono nascosti dagli animali feroci, ma lentamente l’autrice ci informa di com’era il “prima” e veniamo catapultati in una dura realtà: il mondo così come lo conosciamo è stato messo sotto scacco da una minaccia oscura alla quale non c’è rimedio se non la fuga… Una situazione che costringe a pensare come possa esistere qualcosa capace di stravolgere la realtà così come la conosciamo e portarci indietro di migliaia di anni.

Un rlibro che scorre veloce e fa incombere anche sul lettore la minaccia di quelle Ombre che oscurano il cielo all’orizzonte (nelle quali ognuno ci troverà la sua personale paura).

H!

www.edizionisanpaolo.it/catalogo/categorie/ragazzi/narrativa-san-paolo-ragaz.aspx

(immagine: la copertina del libro)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.