Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

Mibau Mibau

“Mibau Mibau”

di Bianca Lacasa

illustrato da Gómez

Nube Ocho, 2017

(4 – 5 – 6 anni)

copertina metà cane metà gatto _rosicchialibri

“Questa è la storia di Fabio”.

Fabio è un cagnolino, ma non un cagnolino come gli altri: lui non abbaia, non scodinzola, non si rotola non riporta la palla né il bastoncino…

Eppure la famiglia umana di Fabio fa di tutto per comunicare con lui: gli abbaia, si rotola per terra e gli mostra come rincorrere una palla. Si comportano come farebbe un cane.

Niente.

Fabio è indifferente a tutti i comportamenti canini.

Nemmeno Max, l’umano più piccolo della famiglia, riesce a far fare a Fabio qualcosa da cane. Però Max è l’unico ad accorgersi che tutte le notti Fabio scompare… ma dove va?

Ogni notte Fabio esce di casa e raggiunge una colonia di gatti dove (finalmente Max lo capisce) riesce a sentirsi veramente se stesso, tanto che il suo “BAU” canino si trasforma un miagolante “MIBAU”.

La storia di Fabio è capace di far riflettere su quanto si è infelici quando non si riesce ad esprimere la propria personalità. Fabio è un cane diverso, ma non per questo peggiore, semplicemente non fa ciò che ci si aspetta da lui, perché lui si sente un gatto e come tale si comporta.

Troppo spesso il comportamento “giusto” non è giusto per tutti, c’è chi sta scomodo nel ruolo che gli vene ritagliato dai genitori, dagli amici, dalla scuola, dalla società. Però alla fine è tutto molto semplice: basta comprendere (come fa Max) e cambiare atteggiamento verso chiunque non si comporta come vorremmo noi. E’ molto importante sentirsi accettati e, purtroppo, non è così scontato.

“Mibau Mibau” ha ricevuto il secondo premio come Best Children’s Fiction Picture Book in Spagna.

H!

 

http://nubeocho.com/index.php/it/

(immagine: la copertina del libro)

Il Rosicchialibri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*