Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

Mettiti nei miei panni

“Mettiti nei miei panni”

di Susanna Isern

illustrazioni di Myrlène Rigaudie

Nube Ocho, 2020

(a partire da 3 anni)

Il grillo è un frequentatore abituale nelle favole per bambini e spesso gli viene attribuita una certa superficialità. Diciamo che il grillo è considerato un insetto distratto e non riesce vedere al di sopra delle sue verdi antenne.

Anche in questa favola il signor Grillo non è meno disattento, ma alla fine imparerà una lezione importante (e la impareremo anche noi).

La primavera è arrivata e il Grillo vuole salutare i suoi amici che non vede da tutto l’inverno.

Prima incontra Coccinella che è alla ricerca del suo pallino perduto: l’insetto ha steso i suoi pallini neri ad asciugare e uno è volato via.

Poi si imbatte nella piccola Ape che ha un’ala impigliata in un filo da pesca, quindi saluta Ragno indaffarato a filare gomitoli di seta perché deve aprire il negozio. Infine vicino al fiume incontra Millepiedi che sta cucendo in tutta fretta cinquecento paia di scarpe.

Grillo guarda i suoi amici con sufficienza, lui non ha bisogno di tutta quella roba: pallini, ali, gomitoli di seta e scarpe non sono così importanti.

Mentre Grillo prosegue la sua passeggiata i suoi amici si aiutano a vicenda, ognuno cerca come può di risolvere i problemi dell’altro, e tutti insieme trovano una soluzione.

Ma Grillo -come dicevamo- non capisce perché i suoi amici sono così preoccupati per dei dettagli (a suo avviso) inutili.

E’ quasi il tramonto, Grillo si veste di tutto punto e tira fuori il suo prezioso violino per suonare la prima volta dopo la pausa invernale ma… le corde del violino si spezzano!

Ora qual è la cosa più importante?

Un libro con delle illustrazioni deliziose e dei personaggi molto ben caratterizzati che fa riflettere su cosa è davvero importante, per noi e per gli altri.

Grillo è troppo concentrato su di sé per accorgersi quanto i suoi amici sono in difficoltà, non riesce a “mettersi nei loro panni”, ma quando si ritrova dall’altra parte scopre l’empatia e la bellezza di aiutare il prossimo.

Un libro perfetto per imparare a non essere egoisti, una storia da leggere ad alta voce a partire da 3 anni.

H!

nubeocho.com/index.php/it/

(immagine: la copertina del libro)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.