Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

Lola non si perde

“Lola non si perde”

di Gabriela Rzepecka-Weiss

illustrazioni di Magdalena Koziel-Nowak

Nomos Edizioni, 2020

(a partire da 5 anni)

Quali sono le regole per non perdersi? Le regole per non perdersi sono sei (LE SEI MAGICHE REGOLE PER CHI SI PERDE) e vanno seguite alla lettera.

Lola le conosce bene, la mamma gliele fa ripetere sempre, ma sarà anche capace di applicarle?

E’ tempo di vacanze a casa di Lola che deve partire con mamma e papà e li aspetta un lungo viaggio.

Il papà fa ripetere ancora una volta a Lola le SEI MAGICHE REGOLE PER CHI SI PERDE e poi raggiungono la fermata dell’autobus che li porterà all’aeroporto.

A Lola cade il suo coniglietto di pezza e l’autobus è così affollato che lei perde di vista i suoi genitori… adesso cosa deve fare? Deve seguire la prima regola: rimanere ferma ad aspettare, così i suoi genitori la possono ritrovare subito.

La strada per l’aeroporto però è molto lunga e Lola si perde tante altre volte, ma ogni volta segue una delle importantissime regole e i suoi genitori la ritrovano sempre perché lei non si fa prendere dal panico, ma si limita ad applicare ciò che le hanno insegnato.

Anche chiedere aiuto ad una persona in divisa è importante e Lola lo sa: le divise possono essere molte e, a parte quelle dei poliziotti, ci sono anche quelle dei conducenti degli autobus quelle dei commessi nei negozi che indossano sempre colori uguali e un cartellino di riconoscimento. In mancanza di una divisa è bene individuare un’altra mamma e affidarsi a lei…

Lola sembra molto distratta, ma in realtà vive la spensieratezza tipica dei bambini che rimangono indietro e si perdono solo per accarezzare un cane.

Così insieme a Lola e alle sue piccole disavventure ripassiamo tutte le SEI MAGICHE REGOLE PER CHI SI PERDE che sono molto semplici e molto efficaci.

E mentre è da sola Lola impara anche a non aver paura, perché le regole funzionano davvero!

Un libro perfetto per ripassare le regole per non perdersi insieme a Lola, un argomento importante trattato con estrema semplicità e molti esempi di “situazioni tipo” presentati con la fluidità di una storia.

Saper trasmettere la calma è fondamentale, perché i bambini presi dal panico tendono a nascondersi o a fidarsi di qualche sconosciuto troppo gentile. Quindi poche semplici regole, e qualche piccolo accorgimento in più, diventano un appiglio a cui i bambini si possono aggrappare quando si trovano da soli in un luogo che non conoscono.

Questo testo con splendide (e labirintiche) illustrazioni accompagna il lettore passo passo a conoscere le SEI MAGICHE REGOLE PER CHI SI PERDE, tutte spiegate e tutte da imparare a memoria che voi siate bambini o adulti.

H!

www.nomosedizioni.it/

(immagine: la copertina del libro)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.