Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

L’ISOLA DELLE OMBRE

L’ISOLA DELLE OMBRE

di Davide Calì

illustrazioni di Claudia Palmarucci

Orecchio Acerbo, 2021

a partire da 6 anni

Uno straordinario viaggio fra la fauna australiana si apre sulla missione del dottor Wallaby (un piccolo marsupiale simile a un canguro), uno specialista che cura i brutti sogni di tutti gli animali della Foresta senza nome.

Oltrepassato il fitto fogliame vediamo il piccolo dottore con lo stetoscopio che cavalca il suo fedele Dingo, pronto ad ascoltare le paure notturne dei pazienti.

Sono animali incredibili quelli che vivono nella Foresta senza nome, ma ognuno ha una paura che cova dentro di sé e si manifesta nei suoi sogni. Capita di fare dei brutti sogni di tanto in tanto, ma quando i sogni si ripresentano troppo spesso sanno che possono chiedere aiuto al dottor Wallaby.

I sogni sono diversi, ma tutti ugualmente spaventosi: c’è chi fa sogni brulicanti, chi ansimanti, alcuni fanno sogni giganti, altri urlanti, serpeggianti, fruscianti, scricchiolanti e cigolanti…

Il dottor Wallsby però non si lascia intimidire: lui ha un manuale speciale dove è descritta con dovizia di particolari la cura per ogni sogno. Il suo fedele Dingo poi è un divoratore di incubi e non disdegna un banchetto a base di mostri notturni.

Poi, un giorno arriva un nuovo paziente: il Tilacino (la tigre della Tasmania).

Il Tilacino fa un sogno davvero strano: lui sogna il nulla.

Il dottor Wallaby si prodiga immediatamente per trovare una cura per l’insolito sogno del Tilacino, un sogno che non gli è mai capitato di curare poi, alla fine, capisce…

Capisce il motivo per cui il Tilacino sogna il nulla e lo accompagna sull’Isola delle ombre.

Un racconto che comincia in un regno animale organizzato, preciso come un trattato di medicina, ma poi ci porta per mano a guardare in faccia la realtà, a considerare a quelle specie che non esistono più e che possiamo vedere solo in qualche disegno o in qualche vecchia foto.

Il Tilacino non esiste più si è estinto, insieme a molte altre specie che adesso vivono sull’Isola delle ombre…

Un bellissimo albo illustrato con immagini straordinarie che sembrano veri e propri quadri e stampe usciti direttamente dal quaderno naturalistico di qualche esploratore che si mescolano con suggestivi artisti del passato.

Le parole poi sono scelte con cura e accompagnano il lettore verso l’Isola delle ombre dove coloro che non esistono più sono in attesa.

Un libro straordinario per cominciare a capire che l’estinzione delle specie non è un “sogno”.

H!

(immagine: la copertina del libro)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.