Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

La preghiera di un passero che vuol fare il nido sull’albero di Natale

“La preghiera di un passero che vuol fare il nido sull’albero di Natale”

tratto da “Il secondo libro delle filastrocche” (1985)

di Gianni Rodari

illustrazioni di Sarah Wilkins

Einaudi Ragazzi, 2018

(4 – 5 – 6 anni)

scritta grande, passero e albero di Natale_rosicchialibri

Una delicatissima poesia di Natale sempre attuale che riprende vita grazie alle illustrazioni di Sarah Wilkins.

Un passero guarda dal davanzale una famiglia umana addobbare l’albero di Natale e gli viene voglia di costruirci il suo nido.

Solo un piccolo nido fra quegli aghi decorati con frutti decisamente insoliti. Un nido nascosto fra i rami al caldo, talmente leggero da non disturbare con il suo peso la perfetta simmetria delle palline.

In fondo cosa chiede un passero? Qualche briciola e un po’ di calore. Però quante cose è in grado di restituire? Un cuore che batte e un frullo d’ali.

Ci starebbe così bene una piccola vita fra tutte quelle decorazioni inanimate: proprio fra la neve d’ovatta e la rugiada di vetro…

Una poesia dolcissima capace di far pensare, come tutte le poesie di Rodari, perché Natale vuol dire donare un piccolo pezzo di sé (anche se si tratta solo di un ramo dell’albero di Natale).

Un piccolo libro che può sostituire un biglietto d’auguri sia per la bellezza delle illustrazioni che per il messaggio che racchiude.

“Apritemi, per favore,

la finestra del salotto:

sono un piccolo passerotto

che ha freddo fino al cuore…”.

H!

(immagine: la copertina del libro)

www.edizioniel.com

twitter.com/rosicchialibri

instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*