Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

LA MAGICA PENNA DI JOANNE

LA MAGICA PENNA DI JOANNE

di Marina Lenti

illustrazioni di Miriam Serafin

Edizioni Corsare, 2021

a partire da 8 anni

“Fare la scrittrice deve essere proprio un bel mestiere” dice la seienne Joanne a sua madre dopo aver scritto il suo primo racconto.

Joanne da tre anni abita nella cittadina di Tutshill con i suoi genitori (mamma Anne e papà Peter) e sua sorella Dianne. All’inizio ambientarsi in una nuova città è stato per lei abbastanza complicato, soprattutto la nuova scuola con i professori antipatici e le materie difficili (per esempio la chimica!). Nonostante tutto per Joanne saranno anni felici quelli di Tutshill prima che la malattia degenerativa della mamma getti un’ombra su tutta la famiglia.

L’adolescenza poi Joanne la passa pigramente a fare progetti con il suo amico Sean (decisamente un aracnofobico) mentre scorrazzano in giro con una Ford Anglia bianca e azzurra.

Joanne vorrebbe andare a Oxford, ma si deve accontentare dell’Università di Exeter che però ha dei dormitori separati, degli stemmi e anche un motto…

La voglia di scrivere ce l’ha nel sangue e divora avidamente tutti i libri che le capitano sotto mano nella grande biblioteca dell’Università, fino a quando non si imbatte nei romanzi di Jane Austen.

Ma l’idea che farà entrare Joanne di diritto nell’Olimpo degli autori più letti e venduti di tutti i tempi affiora nella sua testa durante un viaggio in treno, quando il convoglio si ferma in mezzo al nulla e la sua immaginazione è finalmente libera di spaziare: il bambino predestinato, la scuola di magia, il preside… escono fuori dalla sua mente come se fossero sempre stati lì in attesa del momento giusto.

Da quel momento Harry Potter entra nella vita di Joanne per non uscirne più, e il personaggio continua a maturare anche quando lei si trasferisce prima in Portogallo e poi in Scozia e, con pochi soldi, nessun futuro e una figlia (Jessica) a cui badare scrive nel poco tempo che le rimane.

Però Joanne sa che se riuscirà a far pubblicare il suo libro sarà un successo: una voce interiore continua a ripeterglielo.

Alla fine degli anni Novanta però il fantasy era considerato in genere ormai “fuori moda” ed era difficile che qualche editore decidesse di investire su un libro ambientato in un mondo magico. Ma Joanne si rivolge ad un’agenzia letteraria che decide di promuoverla e lentamente, soprattutto dopo la Fiera di Bologna, Harry Potter prende il volo per l’America conquistando un mercato sempre più grande e i lettori di tutto il mondo.

Grazie al successo letterario, ai film e alla Potter-mania ora il piccolo mago è famosissimo e ha reso celebre la sua creatrice: una donna che dall’età di sei anni sapeva già che avrebbe scritto storie immortali.

Una piccola biografia di J. K. Rowling che riassume quella che è stata la sua vita prima di arrivare al successo. Una vita in salita ma che ha dato ragione a quella voce nella sua testa.

Tanti spunti di riflessine per capire come è la vita stessa che riempie ogni giorno i pensieri degli scrittori che la restituiscono poi sotto forma di capolavori letterari.

H!

www.edizionicorsare.it/

(immagine: la copertina del libro)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.