Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

La leggenda delle ghirlande

“La leggenda delle ghirlande”

testo e illustrazioni di Andrea Oberosler

Risfoglia, 2019

(4 – 5 anni)

stampatello maiuscolo

Tanto tempo fa alla vigilia di Natale una famiglia stava finendo i preparativi per la festa.

Decorazioni e pulizie dovevano essere perfette, per accogliere Babbo Natale nella notte più magica dell’anno.

Pulendo però spazzarono via le ragnatele e i ragni, rimasti senza casa, dovettero rifugiarsi in soffitta.

I ragni sfrattati aspettarono la notte, poi scesero per vedere cos’era successo e rimasero immediatamente affascinati dalle luci dell’albero di Natale, così si arrampicarono per giocare fra i rami. Era una meraviglia per loro perdersi fra le decorazioni colorate!

Però ogni ragno lasciava dietro di sé un filo d’argento intrappolato fra gli aghi di pino.

A mezzanotte arrivò Babbo Natale e fu subito intenerito dai piccoli aracnidi che passeggiavano fra le fronde, ma pensò anche alla fatica che la famiglia aveva fatto per pulire tutta la casa.

Però lui era Babbo Natale, poteva sicuramente fare qualcosa di fantastico… magari una piccola magia! E una magia fu proprio quello che fece, e fu così perfetta che da quel giorno la possiamo rivivere ancora adesso quando decoriamo l’albero di Natale.

Un libro delizioso (soprattutto i ragnetti disperati dai grandi occhi tristi) che fa riflettere su come -dice l’autore- anche l’essere più piccolo può portare grandi cambiamenti. Ma è anche un racconto che parla di magia, la magia del Natale, quella capace di trasformare in bellezza tutto quello che ci circonda.

E’ sempre affascinante avere una storia a portata di mano per spiegare come nascono gli oggetti capaci di rendere il mondo un posto più bello.

H!

www.risfoglia.it/

(immagine: la copertina del libro)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.