Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

La bambina vulcano

“La bambina vulcano”

di Chicca Cosentino

illustrazioni di Gabriella Fiore

Ideestortepaper, 2018

(4 – 5 anni)

La bambina vulcano sembra una bambina come le altre, ma è decisamente diversa.

Impara tutto quello che il mondo ha da insegnarle: impara a dire SI’ impara a dire NO, impara l’amore e l’odio…

Però quando la sua pancia comincia a brontolare lei non riesce proprio ad opporsi, è un bel problema avere un vulcano nella pancia!

C’è una cura? Come si cura un vulcano dentro una bambina?

Eppure la potenza che è in grado di sprigionare è enorme: lava, parole, pensieri, storie di carbone eruttano da dentro la bambina vulcano.

Ma una cura non c’è…

Forse bisogna conviverci.

Forse si può imparare ad andare alla stessa velocità del vulcano.

Forse dentro la bambina vulcano c’è molto di più di quello che si vuole vedere.

Come si gestisce la rabbia nei bambini? Questa storia poetica prova a spiegarcelo con delle immagini e delle parole evocative che descrivono (senza nominarlo) il tumulto interno della rabbia infantile.

Qui la rabbia diventa un vulcano che vuole “eruttare” tutto ciò che la bambina ha nel profondo. Ma lei non è solo rabbia repressa, le sue emozioni sono così intense che se potesse tirarle fuori tutte insieme sarebbero centinaia di storie raccontate contemporaneamente!

E qui torniamo alla domanda: “Come si gestisce la rabbia nei bambini?”, le risposte sembrano semplici ma non lo sono: con tanto amore e comprensione da parte degli adulti, dove “comprendere” non vuol dire solo “capire” ma accettare la natura del bambino che, se messo a proprio agio, è in grado di restituire molto di più di ciò che riceve.

Un libro che è una poesia per gli occhi (e per la pancia).

H!

(immagine: la copertina del libro)

ideestortepaper.com

www.ilrosicchialibri.it

twitter.com/rosicchialibri

instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.