Categorie  ROSICCHIOPEDIA

Květa Pacovská disegna come un bambino

kveta

Si scrive Pacovská ma si pronuncia “Pazovska”.
Květa Pacovská è nata a Praga nel 1928, ha studiato alla Scuola di Arti Applicate dove si è dedicata alla grafica, all’arte concettuale e, in un secondo tempo, all’illustrazione di libri per bambini.
I suoi libri sono dei veri e propri oggetti d’arte e di design (tridimensionali, trasparenti, tattili, bucati, coloratissimi) e sono stati tradotti in moltissime lingue.
Le sue opere (disegni e sculture in carta) invece sono state esposte nei più importanti musei e gallerie del mondo, raccolte in più di quaranta mostre personali.
Spesso la Pacovská è stata paragonata ad artisti come Joan Mirò, Vasilij Kandinsky, Giacomo Balla, Pablo Picasso e Bruno Munari, per il suo stile grafico e divertente che non si distacca mai dalla freschezza dei disegni dei bambini.
Nel 1992 ha vinto il “Premio Andersen” per il suo contributo alla letteratura per l’infanzia.
In Italia i suoi libri sono editi da Nord-Sud e Minedition.
H!

(immagine: Květa Pacovská e uno dei suoi libri più famosi: “Alfabeto”)

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.