Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

JOKER

JOKER

di Susie Morgenstern

illustrazioni di Giulio Castagnaro

Biancoenero Edizioni, 2020

a partire da 8 anni

E’ il primo giorno con il nuovo maestro di quinta elementare.

Nuovo?

Come fa ad essere “nuovo” un maestro anziano, pieno di rughe, con i capelli bianchi e con la pancia tonda come un pallone?

E’ un maestro davvero strano che distribuisce immediatamente un regalo a tutti i suoi alunni: un mazzo di carte. Però non è un mazzo di carte qualsiasi, è un mazzo di Jolly con delle frasi stampate su un lato.

Ogni jolly è un lasciapassare da usare ogni volta che se ne ha bisogno per rimanere a letto, per dire una bugia, per dimenticare i libri a scuola, per ballare in classe, per fare rumore, per fare il pagliaccio, per non ascoltare la lezione, per cantare, per evitare una punizione…

Ma i regali non sono finiti: il maestro, che si presenta come Biagio Natale, gli lascia un pacchetto con un libro da leggere (David Copperfield), perché una volta letto il libro gli apparterrà, e dice ai ragazzi che gli regalerà la sua cultura e tutte le parole che non conoscono.

Gli alunni della quinta elementare nei giorni seguenti cominciano ad usare i loro jolly (consegnandoli al maestro), ma si rendono conto che una volta usati i jolly non ci sono più. Che la loro occasione è sfumata una volta consegnata la carta.

I metodi del maestro Natale sono molto particolari: lui organizza visite in giro per la città, parla di attese, di “cataclismi”, di sentimenti e d’amore, così la preside lo tiene d’occhio, perché non è contenta di quell’insegnante che non prende la vita troppo sul serio.

Dopo un po’ i ragazzi smettono di usare i jolly, semplicemente perché non ne hanno bisogno, sanno di averli ma vogliono andare a scuola e seguire le lezioni del maestro Biagio Natale.

Però il maestro gli fa notare che nella scuola, come nella vita, si hanno a disposizione un certo numero di jolly e che bisogna utilizzarli tutti per non avere rimpianti.

Ma quali sono i jolly che regala la vita?

Gli alunni del maestro Natale ormai lo hanno imparato…

Un libro non nuovissimo (era già stato pubblicato in Italia con il titolo “Un mazzo di jolly”) ma sempre molto attuale, che ogni insegnante dovrebbe leggere.

Il maestro Natale non è un semplice maestro, lui insegna ai suoi alunni come cogliere le opportunità che la vita gli offre e lo fa presentandogli la scuola come un dono e regalandogli un mazzo di jolly perché possano scegliere da soli come usarli.

E’ così che si diventa adulti: quando si diventa responsabili delle proprie scelte, sapendo che esistono le eccezioni, però la vita non è fatta di eccezioni (che come le carte si possono usare una sola volta) ma di opportunità.

Come tutti i libri di Biancoenero edizioni, anche questo è stampato con la font biancoenero®, la prima font ad Alta leggibilità messa a disposizione gratuitamente per chi ne fa un uso non commerciale.

H!

www.biancoeneroedizioni.it/

(immagine: la copertina del libro)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*