Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

Il tesoro del labirinto incantato

“Il tesoro del labirinto incantato”

di Elena Paccagnella

illustrazioni di Nicoletta Bertelle

Camelozampa, 2018

(4 – 5 – 6 anni)

Questo libro è stato progettato con il testo ripetuto in più codici: carattere ad alta leggibilità (EasyReading) anche per lettori dislessici, testo ingrandito per lettori ipovedenti, testo in Braille per i lettori non vedenti, comunicazione Aumentativa Alternativa per i lettori con difficoltà di comunicazione, illustrazioni con colori marcati e QR-Code per ascoltarlo con uno smartphone.

E’ una bella giornata ma Tommy non può uscire perché ha una gamba ingessata, così la zia Susanna decide di leggere una storia a lui e sua sorella Viola. Se lui non può andare al parco allora sarà il parco ad andare da Tommy!

Zia Susanna così inizia a leggere una storia di cinque piccoli amici, ognuno con la sua caratteristica speciale: il pettirosso Red, la tartaruga Gaia, la talpa Pino, il riccio Valentino e la gatta Lola.

I cinque amici fanno squadra e si divertono a giocare nel parco dove c’è una sola importante regola: tutti sono unici e per tutti c’è uno spazio!

Un giorno però nel parco compare un labirinto con un grosso albero al centro e un cartello all’ingresso che recita: IL TESORO DEL LABIRINTO INCANTATO. Di cosa si tratta? Sarà un tesoro vero?

Immediatamente i cinque amici si sparpagliano per il labirinto cercando di raggiungere il centro, ma la saggia tartaruga Gaia li richiama subito tutti, perché per oltrepassare un labirinto bisogna collaborare. Così ognuno mette a frutto le sue capacità (volare, fiutare, scavare buche…) per arrivare al cuore del labirinto e trovare un tesoro!

Alla fine Tommy dopo la storia che gli ha raccontato la zia non pensa più alla sua gamba ingessata, ma decide di disegnare un parco dove tutti i bambini sono onici e per ognuno c’è uno spazio.

Un bellissimo racconto scritto in tanti linguaggi diversi che fa capire l’importanza delle diverse caratteristiche di ognuno e la necessità di avere uno spazio per riuscire ad esprimersi al meglio.

Se non ci fossero barriere (il labirinto) tutti potrebbero giocare, ma nel concreto tutti possono fare squadra (il tesoro) per migliorare lo spazio circostante (il parco).

Un libro pensato, voluto e realizzato per far capire le differenze, accoglierle e rispettarle.

Questo libro fa parte del progetto “Pensiamo, costruiamo, giochiamo… insieme. Il Parco di tutti”, promosso e realizzato da Comune di Padova e Fondazione Robert Hollman e altri 16 enti che si occupano di Sociale e Disabilità.

H!

Per saperne di più: wwwparcoinclusivopadova.it

(immagine: la copertina del libro)

www.camelozampa.com

twitter.com/rosicchialibri

instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.