Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

IL SOLDATINO

IL SOLDATINO

di Cristina Bellemo

illustrazioni di Veronica Ruffato

Zoolibri, 2020

a partire da 5 anni

Il Soldatino è una macchia blu in un mondo colorato di rosso.

Impariamo subito che il Soldatino è un’eccezione in una massa monocolore che si muove freneticamente intorno a lui.

Blu e rosso sono due colori primari che non hanno nulla in comune (a parte essere colori primari).

Il Soldatino però è addestrato: ha i suoi punti saldi, l’elmetto e gli anfibi, i suoi ordini e il suo rigore. Si muove con il “passo dell’oca” in un clima confuso fatto di individui caotici che sembrano non fermarsi mai.

Ma ci si deve fermare prima o poi…

Così il soldatino infreddolito e stanco marciare un giorno vede una luca bianca, una bomba forse?

No, la luce viene da una piccola casa in mezzo alle colline.

Il Soldatino entra e scopre un mondo che non conosceva ancora: un mondo tutto giallo (il terzo colore primario!).

In realtà è solo l’accogliente interno di una casa, ma per il Soldatino è qualcosa di diverso: qui non si deve difendere, non si deve riparare, non deve obbedire agli ordini e non deve aver paura degli agguati.

E’ semplicemente una casa, una casa dove non c’è la guerra, dove il rosso si colora di arancione poi di giallo per diventare il calore di un fuoco.

Dentro questa casa la guerra non c’è. Allora cos’è?

Un libro straordinariamente illustrato che invita alla riflessione. Il Soldatino si comporta come se fosse sempre in guerra in un mondo che non capisce e questo viene sottolineato dai colori: il Soldatino è una piccola macchia blu in un grande mondo rosso. L’unico modo che ha di sopravvivere in quel mare scarlatto è seguire le sue regole, i suoi punti cardinali e tutto quello che ha imparato. Non si rilassa mai il Soldatino, fino a quando non trova qualcosa di diverso, qualcosa di cui non sapeva di avere bisogno: una casa, un posto accogliente fatto anche di due chiacchiere intorno al fuoco. Ora si può rilassare, mangiare un pasto caldo e dormire in un letto, si può togliere la sua uniforme blu e colorarsi di giallo.

Il Soldatino combatte una battaglia, la sua battaglia quotidiana per sopravvivere in una realtà caotica, e per farlo si tiene strette le sue regole (marciare, attaccare, mirare, sparare, ritirata…) sempre uguali, sempre le stesse. Però impara che ci sono luoghi dove può mettere da parte le proprie certezze e lasciarsi trasportare solo da ciò di cui ha bisogno.

Un albo illustrato che è un vero spettacolo per gli occhi: le illustrazioni capaci di allungarsi e restringersi come in un caleidoscopio, passano dolcemente dal rosso, al blu al giallo (cioè dalla rabbia, alla paura all’allegria) nello spazio di un libro, e accompagnano il lettore dentro la storia prima ancora del testo.

Bellissimo.

H!

www.zoolibri.com/

(immagine: la copertina del libro)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.