Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

IL POTERE DELLE PAROLE

IL POTERE DELLE PAROLE

di Fabiana Ottaviani

illustrazioni di Cristina Petit

Pulce edizioni, 2019

a partire da 4 anni

Qual è il POTERE delle parole?

Ce ne sono di tanti tipi ma alcune sono più potenti di altre.

Ci sono parole che non rimangono mai “sospese” ma cadono come macigni sulla testa della gente, sono parole pesanti (ciccione, nanerottola, quattrocchi, asino…) create apposta per ferire. A volte le parole pesanti sono così ingombranti che rimangono appiccicate addosso per sempre. Le parole definiscono, prendono il tuo posto, le vedi quando ti specchi e lasciano il segno. Poi se ci credi anche tu le parole diventano vere e si sostituiscono al tuo nome.

Però non sono tutte negative, per fortuna esistono tantissime parole e alcune (come dicevo) sono più potenti di altre. Sono le parole che non cadono, non schiacciano nessuno, ma sanno volare ed elevano chi le pronuncia e chi le riceve (bravo, grazie, scusa, ti voglio bene…).

Le parole che volano hanno il potere più grande: loro fanno subito effetto e formano frasi che sono come carezze gentili.

Le parole che volano non sono facili da pronunciare, ma una volta che prendono il volo non se ne può più fare a meno!

Questo albo illustrato è fatto di PAROLE. Ci sono i disegni, ci sono i piccoli protagonisti vittime delle parole pesanti, ma ci sono soprattutto le parole: piccole, grandi, GIGANTI parole che occupano le pagine con le loro lettere ingombranti.

Le parole diventano quindi le protagoniste assolute, perché lo sono anche nella nostra vita di tutti i giorni.

Scandite, urlate, sussurrate, incastrate o strozzate in fondo alla gola, le parole sanno pungere o accarezzare le persone per le quali vengono pronunciate. Possono essere pesanti come sassi o leggere come nuvole, ma una cosa è certa: le parole dette tornano sempre indietro.

Un libro che invita a riflettere bene prima di pronunciare una parola, un testo che parla di “pesi” proprio perché le parole che fanno male pesano sul cuore invece le parole che fanno bene sono leggere come un sorriso.

A volte noi adulti parliamo di concetti altissimi, ma ci dimentichiamo dell’importanza delle parole che sono mattoni importanti per costruire un dialogo.

Un libro che può essere letto ad alta voce, ma anche un punto di partenza per ragionare sul peso di ogni singola parola (magari con una bilancia in grado di pesarla).

Lo splendido testo di questo albo è stato scritto all’interno dei corsi Bottega Finzioni la scuola di scrittura fondata a Bologna da Carlo Lucarelli.

H!

www.pulceedizioni.it/

(immagine: la copertina del libro)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.