Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

IL NONNO E LA BAMBINA

IL NONNO E LA BAMBINA

di Roberto Piumini

illustrazioni di Cecco Mariniello

Edizioni Terra Santa – gli Aquiloni, 2020

a partire da 6 anni

Un giorno Maghita decide di fare un viaggio in barca sul fiume per arrivare fino al mare. Così mette in acqua una barchetta giocattolo e desidera che diventi più grande (nelle fiabe tutto è concesso!).

Maghita poi prende il suo vasino da notte, la sua tazza, il suo orsacchiotto e insieme al nonno parte per una grande avventura sul fiume verso il mare.

La barca è facile da governare anche se non ha la vela, non ha i remi e non possiede il motore: basta soffiare e lei si avvicina (o si allontana) dolcemente dalla riva.

Il viaggio prosegue lento mentre Marghita e il nonno si lasciano trasportare dalla corrente… ma un viaggio non è tale senza qualche tappa, così durante il loro “cammino” sulla strada d’acqua incontrano prima dei ragazzi che giocano con degli strani elmi in testa, poi un’anziana donna che non riesce a riempire un secchio d’acqua per bagnare i fiori e alla fine due orsi davvero molto tristi.

Ad ogni incontro Marghita capisce che deve rinunciare ad alcune cose, anche perché non le servono più (il vasino da notte, la tazza e l’orsacchiotto).

Poi Marghita e il nonno notano un prato verdissimo sulla sponda opposta del fiume, decidono di avvicinarsi e notano che il prato è abitato da persone molto felici.

Su questo prato Marghita lascia qualcosa di ancora più importante, poi finalmente dalla barca intravede il mare…

Una fiaba moderna che racconta attraverso le meravigliose parole di Roberto Piumini il passaggio dall’infanzia all’età adulta, quando i bambini lentamente abbandonano i loro “tesori” perché stanno crescendo e non ne hanno più bisogno.

Ma in questo libro si parla anche di persone che, come i nonni, sono arrivati alla fine del loro viaggio e trovano un’ultima (bellissima) destinazione.

Marghita al termine della sua avventura è sola, ma proprio come un piccolo fiume che si getta nel mare: è diventata un po’ più grande, sa quello che vuole e quello di cui ha bisogno. Sa che tornerà a incontrare quella distesa d’acqua piena di promesse, ma prima deve tornare da papà e mamma per raccontargli tutto quello che ha visto.

Un testo poetico accompagnato dalle illustrazioni di Cecco Marinello che, riempiendo le pagine con disegni dove l’azzurro non manca mai, riesce a ricreare l’atmosfera delle parole di Roberto Piumini.

Un testo perfetto per cominciare a parlare di come si diventa grandi e (perché no?) ad affrontare dolcemente il tema della morte.

Questo libro è stampato con la font EasyReading ®, carattere ad alta leggibilità.

H!

www.edizioniterrasanta.it/

(immagine: la copertina del libro)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.