Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

Il mio grosso grasso pesce zombie

“Il mio grosso grasso pesce zombie”

di Mo O’Hara

illustrazioni di Marek Jagucki

Il castoro, 2019

(7 – 8 anni)

I fratelli maggiori (si sa) sono un po’ diabolici. E quando Mark (il fratello maggiore di Tom) porta a casa un pesce rosso per un esperimento di scienze, c’è proprio da avere paura.

Mark tira fuori il camice bianco e il suo kit da scienziato (pazzo) e versa un miscuglio non definito nell’acqua del pesce.

Prossimo alla morte nella brodaglia chimica, l’animale viene salvato da Tom (e dal suo migliore amico Pradeep) con una scarica elettrica.

Da quel momento nulla sarà più come prima, a partire dal nome del pesce: Frankie, come il mostro di Frankenstein (perché è tornato in vita grazie ad una scarica, che l’ha trasformato un vero e proprio pesce zombie).

Il pesce ci mette poco a svelare i suoi nuovi poteri: l’ipnotismo, riesce ad ipnotizzare le persone e renderle docili solo guardandole con i suoi occhi verde fosforerscente, ed un innato istinto vendicativo…

Così fra salvataggi improbabili e situazioni al limite dell’assurdo, Tom piano piano si abitua ad avere un nuovo animaletto da compagnia (anche se lo deve portare dentro un sacchetto trasparente pieno d’acqua) che mangia solo roba verde.

Però un pesce zombie dà fastidio a troppe persone: difende dai fratelli maggiori, tiene lontani i bulli e ipnotizza i genitori, insomma, è una vera e propria guardia del corpo, ma bisogna tenerlo lontano dai pericoli (e dalla scuola!), così Tom e Pradeep non avranno vita facile nel tirarsi fuori dai guai che Frankie sembra attirare come una calamita.

Un racconto di zombie insolito, con situazioni veramente esilaranti che vi regalerà ore di divertimento assicurato, grandi dosi di umorismo e tanta azione.

Questo è solo il primo assaggio di Frankie, le avventure continuano nel prossimo libro…

Finalmente in Italia una serie di sei volumi dedicati alla storia dell’esilarante pesce zombie dal successo mondiale.

La storia di Frankie è una storia vera: nasce quando la sua autrice (Mo O’Hara) tenta di rianimare un pesce rosso con una pila e dei cavi elettrici insieme a sua fratello. Non succede nulla, ma da quel momento prende corpo l’idea di questa serie di successo…

Ovviamente, non fatevelo scappare (Frankie è velocissimo).

H!

(immagine: la copertina del libro)

www.castoro-on-line.it

twitter.com/rosicchialibri

instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.