Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

Il mio filo rosso

“Il mio filo rosso”

di Séverine Vidal

illustrazioni di Luis Thomas

La Margherita edizioni, 2019

(6 – 7 anni)

Due nuovi titoli inaugurano una collana tutta nuova de La Margherita edizioni: “L’orango rosa” che parla ai più piccoli di attualità e temi sociali.

Uno dei due titoli appena usciti è “Il mio filo rosso”, dove un filo invisibile (neanche tanto invisibile) unisce le due vite di una bambina con i genitori divorziati: una vita con la mamma e una vita con il papà.

Mamma e papà vivono nello stesso quartiere e si “dividono” la figlia a settimane alterne.

“Una settimana è tanto tempo. Ben sette giorni, centinaia di ore, milioni di secondi (…)”.

Così arriva sempre il sabato, il giorno in cui i genitori devono “scambiarsi” la bambina, allora tocca a lei consolarli quando si salutano e fargli capire che sono la mamma e il papà più fantastici del mondo perché sono uniti da un filo rosso che li lega a lei.

Il filo srotolato viene riavvolto e comincia una nuova settimana.

Malinconia a parte però la doppia vita non è così male: due case, due camerette, due armadi, due tipi di cibo, due divertimenti e due metodi di studio. Le esperienze con mamma e con papà sono così diverse da essere ogni settimana qualcosa di unico!

Forse i cambiamenti non sono sempre negativi.

Sarebbe bello se mamma e papà si parlassero di nuovo, se facessero pace e non costringessero la loro bambina a stare in equilibrio da sola su quel filo rosso.

Però mamma e papà anche se sono divisi non sono cambiati con lei, sono sempre divertenti (questo è papà) e creativi (questa è mamma), le vogliono bene, e questo non cambierà mai.

Un libro che affronta un problema molto comune: la separazione dei genitori.

Purtroppo è abbastanza frequente che un bambino si ritrovi con i genitori separati, ma pochi libri trattano la separazione dal punto di vista del bambino.

In questa storia la bambina ha un filo rosso che la tiene legata alla sua famiglia, cerca di essere “forte” e, in un certo senso, “adulta” per non aggiungere la sua tristezza sulla bilancia della separazione.

Quando poi trova un equilibrio, capisce che ormai la sua vita è quella e che non cambierà, allora comincia ad apprezzarne tutte le sfumature.

Un libro delicato dai colori pastello in una nuovissima collana che promette di farci pensare.

H!

Nella stessa collana: “I due papà di Fiammetta”.

www.ilcastelloeditore.it/catalogo.php?edt=margherita-edizioni

(immagine: la copertina del libro)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.