Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

Il ladro di desideri

“Il ladro di desideri”

di Loïc Clément e Bertrand Gatignol

Tunué, 2018

(10 – 11 anni)

graphic novel

In Francia quando qualcuno starnutisce si usa (come da noi) dire “Salute!”, ma c’è un altro modo di dire: “Per i tuoi desideri”, e questa storia si basa proprio su questa frase.

Félix è un ragazzo diverso dagli altri, lui ha il potere di collezionare i desideri altrui. Così quando qualcuno starnutisce lui recita la formula: “Per i miei desideri” e in questo modo cattura dentro delle ampolle di vetro i desideri segreti di chi lo circonda.

La primavera è la stagione preferita da Félix, perché – complice il polline – lui può fare pieno di desideri, nascondendosi dietro gli alberi o tra i cespugli, grazie a una tecnica affinata col tempo.

Mentre il ragazzo cattura i desideri nel parco, diventato teatro di starnuti incontrollati, viene attratto da una giovane con lunghi capelli neri: Calliope. Una ragazza con grandi occhi che ha circa la sua età, è vestita come una dea greca e porta il nome di una Musa.

In breve tempo Félix matura una vera e propria ossessione per Calliope e, ovviamente, cerca di rubarle un desiderio.

Ma quando Calliope starnutisce, nessuna formula “Per i miei desideri” recitata da Félix riesce a catturare il desiderio della ragazza.

Come mai?

Semplice: Calliope (proprio come Félix) non ha desideri…

Una bellissima graphic novel di due grandi autori francesi che esplorano il vasto mondo dei desideri.

E’ giusto collezionare i desideri propri o altrui? Oppure è meglio viverli e costruirne di nuovi man mano che ci si lascia trasportare dagli eventi?

A questa domanda risponderanno Félix e Calliope, perché, anche se non lo sapevano, il loro desiderio era di incontrare qualcuno con cui condividere qualcosa di unico.

H!

(immagine: la copertina del libro)

www.tunue.com

instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.