Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

GATTACCIA MALEDETTA!

GATTACCIA MALEDETTA!

di Tony Ross

Camelozampa, 2020

a partire da 5 anni

Gatta Susy è una gatta domestica che vive con la famiglia Baggot, infatti il suo nome completo è Gatta Susy Baggot.

Gatta Susy è un po’ dispettosa: rovescia lo sciroppo, salta sulle ginocchia del nonno (riempiendole di peli), fa pipì nella sacca da golf del papà, si affila gli artigli sul divano della mamma, mordicchia tutti e seppellisce la cacca in giardino dove giocano i bambini!

“Gattaccia maledetta!” è l’espressione che la famiglia Baggot usa per rivolgersi a Gatta Susy quando lei combina uno dei suoi disastri (praticamente sempre!). E’ una frase che pronunciano il nonno, la mamma e il papà, ma anche i due gemelli di casa.

Insomma, Gatta Susy non ne combina una giusta.

Ma Susy è una gatta, lei è fatta così.

Però un giorno Gatta Susy si ammala: non vuole più mangiare, non vuole più bere e passa tutto il giorno stesa sul letto.

C’è qualcosa che non va, così papà Baggot decide di metterla nel trasportino e portarla dal veterinario.

Ma quando in casa manca Gatta Susy tutti si accorgono quanto la casa è vuota…

Gatta Susy era davvero pasticciona, ma la sua assenza fa più rumore della sua presenza.

Attenzione però, questa non è una storia con un epilogo triste, è un a storia scritta e illustrata dal grande Tony Ross che ci ha abituati a finali a sorpresa capaci di ribaltare tutto!

Gatta Susy è una gatta furba che ha capito come “funzionano” i suoi umani e alla fine si prende una gattesca rivincita su di loro.

Delizioso, dissacrante, divertente, un albo illustrato che sembra scritto da un gatto (anzi, da una gatta), perché ha la giusta dose di ironia, tristezza e colpi di scena ed è imprevedibile proprio come un felino!

Un nuovo coloratissimo albo illustrato del grande autore britannico che svela in punto di vista di una gatta sul suo piccolo mondo, ma fa anche riflettere sull’assenza. Il vuoto che provoca l’assenza di un membro della famiglia a volte è più frastornante della sua presenza.

Un racconto apparentemente leggero che però nasconde molte chiavi di lettura.

H!

www.camelozampa.com/

(immagine: la copertina del libro)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*