Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

Fri, il coraggio di migrare

“Fri, il coraggio di migrare”

di Jillian Van Piggelen

BookaBook, 2019

(8 – 9 anni)

Melik è un posto meraviglioso: una valle baciata dal sole coperta di boccioli colorati che sono la panacea per tutti i dolori. Il Bosco Bianco è il cuore di Melik e ospita centinaia di nidi sui suoi alberi candidi.

In uno di quei nidi è nato Fri, un uccellino con le piume azzurre e una curva del becco davvero particolare.

Fri adora vivere a Melik ma, a differenza dei suoi simili, è curioso di sapere cosa c’è oltre quel paradiso di fiori e di uccelli meravigliosi.

Chi gli vuole bene gli dice di non curarsene: lui vive in un pezzo di mondo illuminato dal sole che esplode ogni giorno in migliaia di colori diversi, perché vuole proprio sapere cosa c’è oltre Melik? Perché vuole abbandonare il certo per l’incerto?

Però Fri non si fa bastare quelle parole, lui vuole vedere oltre, anche perché da qualche tempo una domanda affiora sempre più prepotentemente dentro di lui: “perché esisto”?

Così una mattina Fri decide di partire, con un grande sforzo attraversa le montagne, sorvola foreste tropicali, i villaggi e le città scorrono sotto le sue ali, vola per giorni fino a raggiungere una terra nera, priva di vegetazione, attraversata solo da un piccolo fiume. La bellezza che Fri aveva visto fino a quel momento in quella terra inospitale non è mai arrivata.

Era approdato a Sprinter.

A Sprinter Fri fa la conoscenza di Lus, un uccellino piuttosto intraprendente, e presto scopre che in quel posto così lontano da Melik tutti gli abitanti non hanno mai visto un fiore, e non sanno nemmeno cos’è.

Piano piano si sparge la voce e gli altri uccelli vogliono vedere lo straniero che parla dei fiori, così Fri, cerca di convincere tutti a seguirlo fino a Melik, ma chi non ha mia visto la bellezza, sarà in grado di riconoscerla?

Un libro poetico, arricchito dalle splendide illustrazioni ad acquerello dell’autrice (che è anche un’illustratrice) italo olandese.

Un libro scritto con poesia infinita che tocca tanti argomenti importanti: la diversità, la bellezza, la crescita, il viaggio, l’andare oltre…

Fri sa di essere destinato a qualcosa di più di una felice vita a Melik, vuole trovare se stesso, e lo trova proprio fuori dai suoi confini. Si accorge di poter essere utile, e la sua vita di piccolo uccellino azzurro si trasforma in qualcosa di più grande, di più importante, Fri diventa messaggero della bellezza nella brulla terra di Sprinter, perché la bellezza va sempre condivisa.

Un piccolo romanzo da leggere a partire dagli otto anni, ma che è anche perfetto per la lettura ad alta voce.

H!

bookabook.it/

(immagine: la copertina del libro)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.