Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

FILASTROCCA DEL NATALE

FILASTROCCA DEL NATALE

di Gianni Rodari

illustrazioni di Valeria Petrone

Emme Edizioni, 2020

a partire da 4 anni

stampatello maiuscolo

Una filastrocca di Gianni Rodari sul Natale.

E’ vero, l’autore piemontese ha scritto molte filastrocche sul Natale, sulla Befana, sulla neve e sul mese di dicembre, però la filastrocca illustrata in questo albo ha una marcia in più: costringe a pensare.

E’ quasi profetica.

Vediamo un Babbo Natale felice dell’avvento delle nuove tecnologie: i giocattoli meccanici, le bambole sempre più veloci e gli orsacchiotti a motore sono nuove invenzioni che trovano posto accanto ai vecchi balocchi.

Però Babbo Natale si interroga anche sul progresso, tutto ciò che è nuovo è sempre una benedizione, è la dimostrazione che il mondo va avanti e in tutti i campi (anche quello del giocattolo) la tecnologia può fare la differenza.

Poi il grande uomo vestito di rosso si rivolge direttamente agli scienziati e gli suggerisce di non costruire oggetti che fanno “tremare”: la tecnologia è una cosa straordinaria, ma deve avere dei limiti, altrimenti si perde di vista la funzione del giocattolo.

Un albo con delle bellissime illustrazioni grafiche, quasi meccaniche, che mantengono il ritmo giocoso del testo di Rodari.

Una filastrocca del 1986 (tratta dal libro “Filastrocche per tutto l’anno”) che è ancora attualissima. Un testo in rima che si interroga su come la tecnologia è in grado di cambiare il mondo e gli oggetti che ci circondano, e ci insegna che il cambiamento non è negativo, però ci sono dei confini che non vanno mai attraversati.

Un regalo di Natale perfetto per chi ama la poesia di Gianni Rodari.

H!

www.edizioniel.com/

(immagine: la copertina del libro)

INSTAGRAM: instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.