Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

Errori galattici

“Errori galattici”

di Luca Perri

illustrazioni di Tuono Pettinato (Andrea Paggiaro)

De Agostini, 2018

(9 – 10 anni)

La scienza è una scienza perfetta? Oppure è diventata “perfetta” dopo una serie di… errori?

Ma come? Gli scienziati sbagliano?

Eccome se sbagliano! Ma gli errori molte sono serviti per arrivare a grandi scoperte!

E di questi ERRORI GALATTICI ce ne parla proprio uno scienziato, Luca Perri, astronomo e dottorando in astrofisica all’Università dell’Insubria e all’Osservatorio di Brera.

“Gli scienziati sono persone, e in quanto tali passano la maggior parte del loro tempo a sbagliare”, ci ricorda Perri, ma dietro ad ogni grande errore c’è una grande intuizione, e spesso la voglia di conoscere è così grande che si tralascia qualche… dettaglio.

Incredibile è scoprire che da questi errori galattici esistono credenze a cui facciamo capo ancora oggi, per esempio l’esistenza dei marziani è stata avallata da dei graffi su un telescopio, con il quale il suo proprietario, Giovanni Virginio Schiapparelli, deduce che ci siano dei canali di irrigazione e, di conseguenza, campi coltivati! Era il 1862 ma le teorie di Schiapparelli erano così veritiere (e mal tradotte) che fecero il giro del mondo alimentando la curiosità delle persone, tanto che ancora oggi parliamo di “marziani”.

E che dire della “poliacqua” il quarto stadio dell’acqua (dopo quello solido, liquido e gassoso)? Una bufala colossale che ha tenuto sulle spine gli scienziati per anni.

Anche quelli che siamo abituati a considerare i più grandi scienziati del mondo hanno fatto molti errori, soprattutto Albert Einstein, che rimise in discussione le sue teorie continuamente anche dopo la pubblicazione.

Anche Marconi sopravvalutò la potenza delle onde radio perché non conosceva ancora la ionosfera… però adesso abbiamo la radio (e tutti i suoi discendenti).

Questo libro vuole dire che menti eccelse hanno saputo partorire errori molto più grandi di loro, ma che senza quegli errori ora non saremo qui a parlarne.

E’ vero che nella scienza l’errore è “dietro l’angolo”, ma senza quegli sbagli non si sarebbe arrivati a grandi verità oggi accertate e riconosciute da tutti.

Quindi, la prossima volta che avrete paura di sbagliare, pensate a tutte quelle grandi menti che hanno sbagliato prima di voi e… BUTTATEVI.

H!

(immagine: la copertina del libro)

www.deagostini.com/it/target/ragazzi

twitter.com/rosicchialibri

instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.