Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

Cin Cin – La masca dël Diavlot

“Cin Cin – La masca dël Diavlot”

di Guido Brilla e Raffaella Porta

illustrazioni di Benedetta Giaufret e Enrica Rusinà

Pintore, 2007

(9 – 10 anni)

con cin e le civette_rosicchialibri

Che cos’è una masca?

Una strega? Una maga? Uno spiritello? Un fantasma? Una donna medicina?

Un tempo il nostro paese era popolato da queste creature dei boschi che ereditavano il potere dalle masche che le avevano precedute.

Quetsta è la storia di una delle ultime masche: Cin Cin la masca delle Valli di Lanzo (Piemonte).

Cin Cin ormai è diventata una masca indolente, i tempi in cui spaventava i valligiani con le sue trasformazioni sono lontani, alla magia non crede più nessuno. Però la vipera e la civetta che accompagnano Cin Cin nelle sue bravate dalla notte dei tempi non sono d’accordo: devono risvegliarla dal suo torpore e riportarla ai fasti di un tempo.

E cosa c’è di meglio di un raduno di creature magiche dei quattro continenti per ricordare agli esseri umani distratti l’esistenza della vera magia?

Tutti gli esseri magici, gli abitanti dei boschi, gli spiriti delle montagne del nord e del sud, gli elfi, gli gnomi, i troll, gli spiriti del vento e delle acque saranno invitati al raduno di Cin Cin.

Ma come avvertire tutti in tempo? Con una magia, ovviamente: Scrupiù (la civetta) viene “clonata” in dodici civette tutte uguali e spedita ad oriente e ad occidente, fino alla fine del mondo, per recare l’invito alle creature più lontane.

Comincia così il viaggio delle civette per quattro continenti, e noi seguiamo le loro avventure in terre esotiche e lontane, popolate da esseri magici e… dispettosi.

Tutti accettano l’invito di Cin Cin e, ognuno viaggiando a modo suo, raggiungono il Roc dël Diavlot in Piemonte per partecipare alla festa / raduno della masca.

Tutto è pronto. Tutto è perfetto. Mancano solo… gli uomini!

Simpatico, divertente, scorrevole, il libro è piacevolissimo da leggere e spiega molto bene come sono fatti gli esseri magici in giro per il mondo e quali sono le loro caratteristiche e le loro usanze.

Alla fine del libro potete trovare un piccolo glossario sulle creature magiche e alcuni cenni di come hanno trovato il loro posto nel folklore del proprio paese.

H!

 

www.pintore.com

(immagine: la copertina del libro)

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.