Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

Bella e il gorilla

“Bella e il gorilla”

di Anthony Browne

Camelozampa, 2019

(3 – 4 – 5 anni)

L’amicizia a volte è qualcosa di inaspettato, succede e basta.

Liberamente tratto dalla storia vera di Koko, la gorilla nata nello zoo di San Francisco che conosceva il linguaggio inglese dei segni (morta circa un anno fa), questo racconto per i più piccoli fa riflettere sull’importanza dell’amicizia, anche fra specie diverse.

“C’era una volta un gorilla molto speciale a cui era stato insegnato un linguaggio dei segni”, comincia così questo libro con le splendide illustrazioni di Anthony Browne che ci racconta di come un gorilla “quasi umano” chiede un amico e gli viene data Bella, una piccola gattina tigrata, con la promessa di non mangiarla!

Ma il gorilla non mangia Bella anzi, da quel momento è amore a prima vista e diventano amici inseparabili. Mangiano insieme, vanno in bagno insieme, si arrampicano insieme… e alla prima difficoltà la vera amicizia emerge ancora di più.

Può esistere l’amicizia fra due creature così diverse? Un enorme gorilla e una piccola gattina possono essere amici ponendosi al di sopra delle leggi della natura?

Un altro splendido libro dalle immagini perfette, illustrato dal grande autore inglese che nel 2000 ha vinto il premio Hans Christian Andersen (il più grande premio della letteratura mondiale per un autore di libri per bambini).

Siamo abituati a vedere i primati in atteggiamenti antropomorfi nei libri di Browne, ma in questo libro gli animali restano animali, per far emergere la loro umanità.

Una storia breve, dolcissima, da leggere ad alta voce, per interrogarsi su cos’è l’amicizia (quella vera) e se veramente è in grado di superare le barriere della razza e della specie.

Una piccola opera d’arte da conservare nella propria libreria.

H!

(immagine: la copertina del libro)

www.camelozampa.com

twitter.com/rosicchialibri

instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

I commenti sono chiusi.