Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

APOLLO CREDICI

APOLLO CREDICI

di Adrian Fartade e Luca Perri

disegni di Leo Ortolani

De Agostini, 2021

a partire da 11 anni

libro game

Siete pronti per un’esplorazione completa del Sistema Solare stando comodamente seduti in poltrona?

Un’avventura ambientata nel 2101 dell’Era Comune ricca di dettagli per galleggiare nel cosmo insieme a Schwa Niqqud, il protagonista di questa storia, dove sarete sempre voi a scegliere come proseguire!

Schwa Niqqud è un Pandalorian, cioè appartiene a una tribù che non esce di casa se non indossa una soffice armatura che ricorda un panda (specie estinta da anni). I Pandaloriani hanno anche un’altra caratteristica: abbracciano tutti per evitare che le discussioni degenerino, anche quando non sono d’accordo!

Ma torniamo a Schwa.

All’inizio di questo libro game troviamo il Pandaloriano pronto a partire per un viaggio interplanetario dopo aver preso un ascensore che lo collega direttamente con l’orbita terrestre. L’agenzia di viaggi, anche se ci troviamo nel 2101, è un po’ “vecchia”, ma gli assegna comunque una navicella dal nome evocativo -Apollo- e un computer di bordo dal nome ancora più evocativo: AL4500.

Quindi una volta allacciati gli stivali antigravitazionali (accessorio assolutamente indispensabili) Schwa parte per il viaggio incredibile per il quale ha speso tutti i suoi risparmi.

Si parte (si fa per dire) dal Sole e dalla Luna la nostra stella e il nostro satellite, per scivolare nel cosmo pianeta dopo pianeta (rigorosamente seguendo l’ordine della distanza di ogni pianeta dal Sole) e scoprire tante curiosità che a scuola non vi raccontano mai!

Lo sapevate che Mercurio ha le rughe?

Oppure che Venere sarebbe una perfetta seconda Terra (anche come dimensioni!) se la sua atmosfera non fosse così densa da trasformarla in una gigantesca pentola a pressione?

E poi, come sono nate le lune di Marte?

Quanto sono belle le lune di Giove?

Asteroidi e meteoriti sono la stessa cosa?

Che cos’è la “spaghettificazione”?

Come si forma la coda delle comete?

Così leggendo i discorsi fra Schwa e il computer di bordo, impariamo moltissimo sul nostro Sistema Solare che è composto di elementi infinitamente grandi, ma anche di particelle infinitesimamente piccole continuamente in movimento.

Un libro divertente dedicato ai ragazzi che dà la possibilità di decidere cosa far visitare al protagonista con pagine numerate, pagine a scelta multipla o usando un dado.

Attenzione: non c’è un solo finale, ce ne sono diversi e dipende tutto da quale scelta farete (potete anche tornare indietro e fare una scelta diversa)!

Lo scopo è ovviamente divulgativo per imparare di tutto e di più su pianeti, asteroidi e buchi neri, ma alla fine si rimane “intrappolati” in un testo ironico e scorrevole, ricchissimo di citazioni cinematografiche e letterarie, impreziosito dai disegni salaci di Leo Ortolani (Rat Man).

Un libro game per i ragazzi pensato da un astrofisico (Luca Perri) e da un divulgatore scientifico (Adrian Fartade di Link4Universe) perfetto anche per gli adulti.

H!

www.deaplanetalibri.it/catalogo/bambini-e-ragazzi/

(immagine: la copertina del libro)

Il Rosicchialibri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*