Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

“Questo libro è fuori di testa”

di Rae Earl

illustrazioni di Jo Harrison

Edizioni Sonda, 2018

(a partire da 12 anni)

Un libro “fuori di testa” proprio come il suo titolo!

E’ un’autobiografia della sua autrice, Rae Earl, sceneggiatrice e autrice inglese di libri per ragazzi.

In realtà tratta solo una parte della vita di Rae, quella psicologicamente più fragile, dove racconta come ce l’ha fatta ad affrontare le sue paure spiegando punto per punto tutti i suoi fallimenti (e i suoi successi!).

L’ansia, le fobie, i disordini alimentari, le psicosi, l’autolesionismo, il disturbo ossessivo compulsivo, la depressione… Rae le ha passate proprio tutte, e ha trovato il modo di imparare qualcosa da ogni esperienza negativa. Oggi è una donna famosa, affermata, con una splendida famiglia e, anche se pensa ancora al suo passato, ma lo vede come una palestra che l’ha allenata ad essere ciò che è oggi. Oggi infatti Rae accetta il suo corpo e i suoi fallimenti, perché aver attraversato l’inferno l’ha resa molto più forte.

Parole d’ordine: CE LA PUOI FARE!

Così Rae Earl ha deciso di condividere con i suoi giovani lettori ogni singolo dettaglio di quando la sua vita sembrava senza via d’uscita. Ma –attenzione- la via d’uscita c’è sempre!

Entriamo grazie alle sue parole (uno stile decisamente fresco e accessibile) in una mente malata che per tutta l’adolescenza è stata curata nel modo sbagliato. Essere malati non vuol dire essere inferiori, ma solo aver bisogno di più aiuto di altri a sconfiggere i propri problemi, perché esistono problemi invisibili che lacerano l’anima lasciando intatto il corpo (quindi non tutti possono vederli).

Ormai la medicina e la psichiatria hanno fatto passi da gigante per sconfiggere i “mali invisibili”, ma quando Rae affrontava l’adolescenza era una vergogna avere la “mente malata”, qualcosa da tenere nascosto.

Così un po’ con la medicina, un po’ con la forza di volontà, un’adolescente piena di complessi e di manie è diventata una donna di successo.

Un libro che non dimentica di suggerire ai giovani lettori di farsi aiutare da degli specialisti, ma che è anche una testimonianza importante di qualcuno che non si è perso d’animo e ha deciso di andare avanti nonostante tutto.

Divertente, crudo, sincero, un libro da leggere quando si è un po’ giù (anche molto giù).

Alla fine del libro tanti indirizzi utili di associazioni che lavorano per far stare meglio gli altri.

H!

(immagine: la copertina del libro)

www.sonda.it

twitter.com/rosicchialibri

instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*