Categorie  ROSICCHIARECENSIONI

“Piccole fiabe per grandi Guerrieri”

di Matteo Losa

illustrazioni di Javier Perez

Mondadori, 2017

(per tutti)

Perché piccole fiabe per grandi guerrieri? A cosa si riferisce questo titolo?

Sono nove fiabe, scritte da una persona malata di cancro che l’ha combattuto e l’ha sconfitto.

Ogni racconto affronta metaforicamente tutte le fasi della malattia: sorpresa, paura, rabbia, disgusto, disprezzo, gioia e tristezza.

Fiabe che hanno il sapore delle fiabe popolari, infarcite di magia, streghe, animali parlanti, re e regine che vivono situazioni più o meno complesse per lasciare alla fine una piccola morale come metafora delle fasi della malattia sopracitate.

Non sono fiabe facilissime da leggere ai più piccoli, perché affrontano situazioni piuttosto difficili, ma in tutte c’è quel finale di sorpresa e/o di speranza che l’autore vuole lasciare ai suoi lettori.

Il messaggio è chiaro: una malattia come il cancro può essere sconfitta, ma il percorso è lungo e pieno di ostacoli. Ogni tanto ci si abbandonerà allo sconforto, ma solo una fase per passare alla fase successiva… e alla fine si vince.

Un libro diretto, forse più adatto ad un adulto che ad un bambino, ma che insegna a non arrendersi mai e a gioire delle piccole cose senza mai perdere la speranza.

L’autore, Matteo Losa (giornalista, scrittore, fotografo), che combatte da dieci anni contro il cancro, ha creato un progetto di crowdfunding dal quale è nato questo libro per aiutare le persone durante tutte le fasi della malattia.

Con AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) Matteo ha organizzato un foundraising raccontando giorno per giorno le sue avventure sulla pagina Facebook:

www.facebook.com/matteolosafairitales

H!

(immagine: la copertina del libro)

www.facebook.com/matteolosafairitales

www.mondadori.it

twitter.com/rosicchialibri

instagram.com/ilrosicchialibri

Il Rosicchialibri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*